Europa League altro giro altro regalo. La partita delle partite è senza dubbio Milan-Arsenal. Arsenio "Lupin" Wenger sta sprofondando negli abissi marini. I book inglesi ne quotano addirittura l'esonero, dopo l'uscita dall'amatissima FA Cup e le seguenti sette sconfitte sette (!), due delle quali con il City che ha dato sei sberle una dopo l'altra senza subirne una... L'Arsenal è rattoppato, il Milan è sfolgorante. Se non vince questa...

La Lazio ha preso l'avversario giusto nell'urna di Nyon. La Dinamo Kiev non è più quella di Lobanovski e Blokhin. E la Lazio è quella che, dopo il gol all'ultimo secondo di Dybala, avrebbe voluto rigiocare dieci minuti dopo, tanto era il veleno in corpo. 1 superfisso.

Si continua con la sconfitta del Plzen, ovvero la squadra che tutti avrebbero voluto sorteggiare, a Lisbona davanti allo Sporting; con il gol tra Dortmund e Salisburgo, due squadre che segnano sempre e dappetutto; con la vittoria dei carnefici del Napoli, i tedeschi del Lipsia, contro i russi di Roberto Mancini, lo Zenit. Il Mancio vorrebbe tanto vendicare il vecchio nemico Sarri (che gli strillò in faccia al San Paolo). Ma non sembra una pratica agevole. Nemmeno un po'.

 

 

I CONSIGLI DI GIOVEDI'

 

Milan-Arsenal 1 (quota 2.15)

Lazio-Dinamo Kiev 1 (1.43)

Sporting-Plzen 1 (1.44)

Dortmund-Salisburgo gol (1.70)

Lipsia-Zenit 1 (1.67)

 

La cinquina vale 12.5 volte la posta escluso il bonus
 

@calcioepepe