Dove si vedrà il prossimo campionato di calcio italiano? La Lega Serie A ha venduto a Mediapro i diritti tv del triennio 2018-2021 per un miliardo e 50 milioni di euro. Dopo l'assemblea di ieri, il presidente Malagò ha confermato la decisione di aspettare il responso dell'Antitrust previsto il 25 marzo e i 21 giorni successivi per le garanzie di Mediapro. 

STREAMING - Oltre a rivendere i diritti alle pay tv, Mediapro vuole valorizzare maggiormente i diritti sul web. Oltre ai britannici di Perform, sono in corsa Telecom (frenata dalla battaglia legale tra Mediaset Premium e i francesi di Vivendi) e Amazon. Che proprio in questi giorni ha annunciato una collaborazione con Mediapro per produrre una docu-serie tv dedicata al calcio spagnolo visibile su Prime Video. Si chiama "Six Dreams" e racconta le gesta dentro e fuori campo di sei protagonisti della Liga durante la stagione 2017-2018: tre calciatori (Saul Niguez dell'Atletico Madrid, Inaki Williams dell'Athletic Bilbao e Andres Guardado del Betis Siviglia), un allenatore (Eduardo Berizzo, ex Siviglia), un dirigente (Quique Carcel del Girona) e un presidente (Amaia Gorostiza dell'Eibar). 
BANCA - Intanto Amazon continua ad allargare i propri orizzonti. Trattativa in corso con Jpmorgan Chase e Capital One per offrire in futuro ai propri clienti anche dei prodotti bancari come conti correnti. L'idea è quella di mettere a disposizione un canale di pagamento sicuro e vantaggioso per i consumatori che non hanno una carta di credito tradizionale. Inoltre l'Amazon card potrebbe tornare utile anche per le spese dal vivo nei supermercati Whole Foods, acquisiti lo scorso anno con un investimento di 13,5 miliardi di dollari.