L'ex direttore sportivo della Fiorentina, Daniele Pradè, ha rivelato ai microfoni di Repubblica un retroscena sull'arrivo di Davide Astori in Toscana: "Ricordo che in quel periodo era in trattativa con il Napoli, ma l’operazione non si chiudeva. E così decisi di chiamarlo. Cercavamo un difensore italiano, uno dal fisico imponente ma bravo anche con i piedi. Se fu una trattativa difficile? Assolutamente no. Mi disse: 'Mi dia mezz'ora. Parlo con Francesca e la richiamo'. Dieci minuti dopo il telefono squillò. Era felicissimo".