L'Inter Primavera abbandona prematuramente l'Europa: nel pomeriggio a partire dalle 18 i nerazzurri guidati da Stefano Vecchi hanno perso 4-3 dopo i calci di rigore (1-1 nei tempi regolamentari) presso l'Accademy Stadium di Manchester contro il City allenato da Simon Davies, negli ottavi di finale della Youth League 2017-2018, la Champions League dei giovani. Ai quarti vanno dunque gli inglesi: il match nei tempi regolamentari si era chiuso sull'1-1 con le reti di Emmers (su clamoroso errore del portiere del City Grimshaw) e di Lukas Nmecha, su generoso calcio di rigore concesso dal fischietto danese Mads-Kristoffer Kristoffersen. Nerazzurri fuori dopo che avevano vinto proprio dopo i penalties contro lo Spartak Mosca, nel turno precedente, ovvero i playoff. IIl Manchester City è una delle migliori squadre giovanili nel panorama europeo, anche se gli inglesi non erano mai arrivati nemmeno in semifinale: prestazione autoritaria della squadra di Vecchi, che nei 90' avrebbe anche meritato di vincere, per le occasioni create. L'arbitro danese, dopo aver concesso un rigore generoso agli inglesi, non assegna invece un penalty che appariva netto all'Inter, per fallo su Odgaard. Alla lotteria dei rigori decisivi gli errori di Zaniolo e Lombardoni, che graziano il City, prima dell'errore decisivo di Bettella (Inter che sbaglia quattro rigori di fila). Impalpabile Phil Foden, ormai stabilmente aggregato alla prima squadra di Pep Guardiola, ma per questa partita prestato ai giovani; nell'Inter molto bene Emmers e Odgaard, giù di tono invece Pinamonti e Zaniolo. Il City giocherà in casa contro la vincente di Liverpool-Manchester United, l'Inter è fuori.

h 18.30 Manchester, Mini Stadium: Manchester City-Inter 1-1, 4-3 dcr 
​
12' Emmers (I), 27' rig. L. Nmecha (M).

LE FORMAZIONI: 

Manchester City (4-3-3):
Grimshaw; Martret, Latibeaudiere, Francis, Smith; Brahim Diaz, Dele-Bashiru, Foden; Poveda, Nmecha, Matondo. A disposizione: Sokol, Duhaney, Pozo, F. Nmecha, Bolton, Gonzalez, Touaizi. All. Simon Davies. 

Inter (3-5-2): Dekic; Zappa, Lombardoni, Bettella; Valietti, Emmers, Rada, Zaniolo, Sala; Odgaard, Pinamonti. A disposizione: Tintori, Nolan, Rover, Colidio, Merola, Gavioli, Brignoli. All. Stefano Vecchi. 

Arbitro: Kristoffersen (Dan). 

SEQUENZA RIGORI: F. Nmecha (M) GOL, Colidio (I) PARATO, Francis (M) GOL, Pinamonti (I) GOL, Smith (M) PARATO, Emmers (I) GOL, Foden (M) PARATO, Rover (I) PARATO, L. Nmecha (M) ALTO, Zaniolo (I) PARATO, Brahim Diaz (M) PARATO, Lombardoni (I) TRAVERSA,  Touaizi (M) GOL, Bettella (I) PARATO.

I GOL:

27' - PAREGGIA IL CITY, NMECHA DAL DISCHETTO! Pallone da una parte, Dekic dall'altro. Ristabilito l'equilibrio all'Academy Stadium. 

26' - RIGORE PER IL CITY! Ammonito Bettella, autore del presunto fallo su Nmecha. 

11' - INTER IN VANTAGGIO, HA SEGNATO EMMERS! Errore per il portiere Grimshaw che si addormenta in sede di rinvio del pallone e quando spazza via colpisce il belga Emmers. La carambola premia il numero 8, nerazzurri clamorosamente avanti.